Portovenere e le isole

Portovenere guida turistica – Portovenere e le isole (Palmaria, Tino e Tinetto)

A quelli che giungono dal mare appare nel lido il porto di Venere e qui, nei colli che ammanta l’ulivo è fama che anche Minerva scordasse Per tanta dolcezza Atene, sua patria..“. (Francesco Petrarca, 1338)

Il borgo di Portovenere e  l’arcipelago dell’isola Palmaria (Palmaria, Tino e Tinetto) sono riconosciuti dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità e sono tutelati dal Parco Naturale Regionale di Portovenere.

Luoghi che sono da ormai due secoli fonte di attrazione per turisti e viaggiatori ma anche per artisti e letterati provenienti da ogni parte del mondo che ne hanno narrato, raffigurato e immortalato la straordinaria bellezza e armonia del Golfo dei Poeti.

Il borgo di Portovenere, antichissimo scalo marittimo legato fin dal XII secolo alle sorti di Genova, si protende sul mare protetto dalle spettacolari  falesie del Monte Muzzerone, dall’imponente Castello Doria con le fortificazioni ad esso collegate, e dalla caratteristica “Palazzata”, una fila ininterrotta di strette case torri colorate sviluppate verticalmente e serrate una di fianco all’altra.
Nel cuore del borgo si trova l’antica Chiesa di San Lorenzo, scrigno di tesori e tradizioni, mentre proprio sulla estrema punta del promontorio roccioso che conclude il borgo è edificata la chiesetta di San Pietro, con il suo inconfondibile profilo.

Proprio di fronte a Portovenere si trova l’Isola Palmaria, vero paradiso naturalistico-escursionistico, caratterizzata da una eccezionale biodiversità e da scorci mozzafiato. Sull’isola si trovano alcune grotte naturali (come la Grotta dei Colombi e la Grotta Azzurra) e una serie di fortificazioni edificate tra XIX e XX secolo per proteggere il grande Arsenale militare della Spezia e oggi convertite in strutture turistiche.

Oltre la Palmaria il Parco Naturale Regionale e l’Area Marina Protetta comprendono altre due piccole isole: l’isola del Tino anticamente sede di un monastero e oggi area militare visitabile sono in occasioni eccezionali, e il Tinetto, poco più di uno scoglio sul quale i monaci avevano edificato piccole strutture religiose, oggi completamente abbandonate.

Portovenere-Palmaria-guida-turistica1

Farvi scoprire e farvi conoscere davvero Portovenere e l’isola Palmaria è il nostro mestiere! 

Per maggiori informazioni:

Portovenere, Chiesa di San Pietro

Portovenere, Chiesa di San Pietro

E ricordate: Con la guida è tutta un’altra cosa!

Inviateci la vostra richiesta e realizzaremo la visita guidata alle 5 Terre e nella Provincia di La Spezia su misura per voi!